In offerta!

Invidioso io?

12,50 12,00

L’invidia è come un tarlo, non la vedi quando inizia a “rodere”. Ne osservi però le conseguenze quando può essere troppo tardi. È un sentimento nascosto, difficile da ammettere, inconfessabile. Qualcuno la mette tra le passioni tristi. L’invidioso può presentarsi con una bella immagine fuori, ma ha un vuoto dentro che lo fa soffrire.

Informazioni

Invidioso io? Un’emozione inconfessabile 

Autore: Luciano Sandrin
Editore: Editoriale Romani
Data di Pubblicazione: 2020
Genere: Psicologia
Pagine: 248
Formato: 12,5×19,5
Rilegatura: Brossura
Copertina: Plastificata lucida
ISBN-13: 9788899515317

Descrizione

L’invidia fa male alle relazioni, alla convivenza con gli altri, complica la vita dell’invidiato e a volte distrugge delle belle realizzazioni, ma fa vivere male anche chi la rumina dentro di sé, perché gli impedisce di esprimere i suoi stessi talenti. L’erba del vicino non è sempre la migliore. A volte il meglio è dentro di noi. L’invidia ci fa perdere l’occasione di coltivarlo e di farlo fiorire. E non pensiamo che basti una spruzzata di spiritualità per cambiare le cose. A volte rischia di essere un’etichetta che mettiamo ai nostri comportamenti, ma che nasconde altro. Una buona spiritualità aiuta a vivere diversamente le nostre esperienze emotive, compresa l’invidia. Ma è tale se ascolta e fa propria la voce dello Spirito che crea legami d’amore e di reciproca compassione. Solo l’amore cambia il nostro modo di “vedere” e di comportarci di conseguenza: ci aiuta a vincere la tentazione dell’in-videre, tipico dell’invidia, per vedere con occhio compassionevole gli altri ma anche “l’altro” che siamo noi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Invidioso io?”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *